La presenza religiosa

I DUE PIEVANI

Il castello originariamente faceva parte della parrocchia della Pieve Nova, nonostante avesse al suo interno, fin dall’origine, una propria cappella dedicata a S. Liberale, protettore della città - madre.
Fra questa chiesa e quella esterna nacquero molto presto acuti dissidi legati alla supremazia di una sull’altra. Per lungo tempo l’unica pieve venne retta da due pievani, uno detto della chiesa de dentro e l’altro della chiesa de fora, entrambi contitolari della stessa parrocchia.
Questo, anziché quietare gli animi, li accese ancora di più coinvolgendo nella questione buona parte della popolazione. Infine, alla chiesa di dentro venne riconosciuta dignità di parrocchia autonoma e alla chiesa de fora la supremazia per antichità. Gli asti comunque non cessarono e si dice che, pur attenuati, durino tuttora.

2013 © Associazione Palio Castelfranco V.