Giornata Nazionale di Studio

… ET  CASAM  UNAM  INFRA  CASTRUM  DE  PREDICTA  VILLA …
Abitazioni ed abitati fra X e XVI secolo

 
Il convegno si propone di affrontare il tema delle abitazioni e degli agglomerati umani nell'arco di tempo che va dall'epoca della rinascita cittadina al fiorire del Rinascimento.
Data la vastità dell'argomento ci si concentrerà in questa edizione sui centri abitati e la loro evoluzione nel tempo, rimandando al 2014 l'esame delle abitazioni comuni e fortificate, della loro tipologia e dei materiali in uso.
Sembra importante puntualizzare la nascita di nuovi centri abitati a carattere strategico, quindi fortificati, ma anche il loro sviluppo a ridosso di antiche ville romane ormai scomparse o di monasteri ed abazie. Il loro stesso nome spesso sottende l'origine quando addirittura non viene cambiato col passare del tempo.
Altri centri scompaiono ed altri ancora evolvono nella loro struttura da un impianto tipicamente romano ad uno squisitamente medievale pur nel reimpiego dei materiali antichi che riemergono qua e là dalle nuovo costruzioni.
Neanche l'habitat rurale va dimenticato, sia che esso sia legato alla messa a coltura di nuovi territori sia che invece si sia mantenuto sostanzialmente intatto attraverso i secoli dalla tarda romanità, spesso, fino ai nostri giorni con tutte le considerazioni che questi fatti comportano sia sul piano storico che sull'interpretazione delle strutture odierne.
 

2013 © Associazione Palio Castelfranco V.